Ultime Notizie



Maltempo anche sull'Aterballetto: gelo tra Cristoforetti e Santoro?



Data:16/11/2017
Genere:Danza
 Maltempo anche sull’Aterballetto: gelo tra Cristoforetti e Santoro?

di Monica Ratti


Il mondo della danza non ha prestato attenzione ai rumors che circolano sulla più grande compagnia italiana, Aterballetto. Tira la brutta aria di precoci dimissioni ai vertici ma il motivo rimane ignoto. Stiamo parlando di Pompea Santoro.

Quando il 28 aprile scorso venne nominata direttore artistico della compagnia dichiarò: “Ho molto riflettuto prima di candidarmi, ma se c’è una compagnia che avrei voluto dirigere è proprio Aterballetto. […] Verso la fine della mia carriera, invece , ho potuto anche collaborare con importanti compagnie europee. Tutto questo mi ha permesso di farmi un’idea personale di come un ensemble di ballerini potrebbe essere guidato. Inoltre le caratteristiche stilistiche della compagnia in cui ho lavorato per 25 anni, il Cullberg Ballet, sono simili a quelle di Aterballetto e questo mi aiuterà sicuramente nella guida e nelle eventuali problematiche che si dovranno affrontare'' (AdnKronos).

Cosa avrà indotto, allora, la straordinaria danzatrice di Mats Ek, in data 15 novembre, dopo solo due mesi dal suo insediamento, a presentare le dimissioni da direttore artistico dell’Aterballetto e a disattendere quanto in precedenza dichiarato e riportato da più fonti?

La notizia data da Repubblica.it a firma di Carmelo Zapparrata sarà vera o falsa?

Il sodalizio tutto Torinese è già in crisi?
Eppure, sia all’anteprima delle nuove creazioni di Sechter e Morganti, che guarda caso si è tenuta al festival di Torinodanza (e di questo siamo felici), sia alla prima che si è svolta al Teatro Verdi di Gorizia in occasione della NID- New Italian Dance Platform, Pompea Santoro è stata presente. E’ l’assenza al Teatro Valli di Reggio Emilia, lo scorso 10 novembre, per la prima uscita “in casa” che ha alimentato i rumors in merito alla sua abdicazione.

Pare che le dimissioni, al momento, non vogliano essere prese in considerazione dalla dirigenza o, se non altro, non affrontate nell’imminente; se così fosse, però, crediamo che questa situazione non sia di grande giovamento alla compagnia che, negli ultimi anni, pare non ritrovare una dimensione degna degli antichi splendori. I nomi chiamati a scendere in campo, da Gigi Cristoforetti, nominato Direttore del Centro di Produzione, a Pompea Santoro, sono certamente di grandissimo pregio; sarebbe un vero peccato perdere questa occasione di rinnovamento. Attendiamo, perciò, di avere notizie dai diretti interessati.