Festival e Eventi



Inside Out Contemporary Dance

>

Luogo:Balletto di Roma
Piazza San Giovanni Battista de la Salle, 3/5
roma (RM)
Quando:Dal 29/10/2017 al 19/12/2017
Compagnia:Balletto di Roma
Genere:Danza
Il Balletto di Roma propone spettacoli di repertorio, workshop, residenze per favorire la comprensione della danza in relazione con le altre arti. Gratis con prenotazione
Inside Out Contemporary Dance è un progetto del Balletto di Roma organizzato nell'ambito di Contemporaneamente Roma che prevede diverse iniziative di cultura individuale e partecipativa, volte a fornire possibilità inusuali di fruizione dell’evento performativo. Attraverso la presentazione di spettacoli di repertorio della compagnia, workshop, residenze e la condivisione di processi di lavoro legati alle creazioni dei giovani allievi del Corso Triennio Professionale di Danza Contemporanea diretto da Roberto Casarotto, docenti, coreografi, danzatori e mediatori culturali – già operativi all’interno di Balletto di Roma – forniranno strumenti di comprensione ed elaborazione dei temi legati al contemporaneo, alla danza in relazione con le altre arti, con attenzione a un pubblico eterogeneo, anche di non addetti ai lavori.
Prioritario sarà lo sviluppo di un approccio di tipo pre-performativo, che implica un coinvolgimento nella fase precedente allo spettacolo vero e proprio.

Calendario

29 ottobre ore 17.00 | Home alone - Prova aperta
Performance di danza con interazioni-video pensata per un pubblico giovane, interpretata dai danzatori dell’ensemble romano, e ideata da Alessandro Sciarroni, artista associato della compagnia per il triennio 2015/2017. Esplora i temi della multimedialità in modo semplice e comprensibile, ponendo i ragazzi di fronte alla possibilità di osservare i mezzi tecnologici come veicolo di creatività e non di mera alienazione.

1 novembre ore 17.00 | Bolero Trip-tic - Prova aperta
Nuovissimo titolo con cui si è data voce a tre artiste italiane attive sulla scena contemporanea internazionale. Si tratta di un trittico composto da coreografie legate a delle musiche che rimandano allo straordinario periodo d’innovazione e fermento artistico che accompagnò l’ascesa dei Balletti Russi in Europa. Giorgia Nardin, performer e coreografa indipendente, si confronta con L’Après-midi d’un Faune su musica di Claude Debussy; con il suo stile estremamente fisico e provocatorio, Nardin rilegge il titolo (tratto dal poema di Stéphane Mallarmé) che ha ispirato la composizione capostipite dell’impressionismo musicale. Ancora Debussy per la coreografa Chiara Frigo, che sperimenta un lavoro ispirato al tema delle migrazioni sulle note della Suite Bergamasque (con elaborazioni sonore di Mauro Casappa). Francesca Pennini, coreografa e fondatrice della compagnia CollettivO CineticO, crea infine un nuovo Bolero sulle note celebri di Maurice Ravel, brano diffusissimo tra le composizioni di danza, in questa versione scardinato e ricomposto secondo l’ironica e complessa danza di Pennini e delle sue creazioni “cinetiche”.

3 novembre ore 12.00-15.00 | Workshop intensivo a cura di Roberto Casarotto (Direttore artistico Balletto di Roma)
Il workshop sulla articolazione di risposte critiche e dialoghi sulla creazione si sviluppa esplorando alcuni approcci internazionali alla restituzione di un feedback per la danza. Verranno forniti strumenti teorici per facilitare diverse forme di dialogo con coreografi e danzatori in occasione della presentazione di spettacoli, prove aperte o esiti di residenze artistiche. Una sessione pratica consentirà ai partecipanti di sperimentare direttamente le proposte introdotte. Il workshop è rivolto a danzatori, coreografi, professionisti del settore, operatori e a chiunque sia interessato a sviluppare delle forme di dialogo con gli artisti sulla creazione coreografica.

dal 6 al 10 novembre (ore 11-14) e 11 novembre (ore 17.00) | Corso Triennio Professionale di Danza Contemporanea - Classi aperte al pubblico
6 e 7 novembre residenza di Davide Valrosso. We are not alone è il risultato di una precedente residenza di dieci giorni a cura di Davide Valrosso, diplomato presso l’English National Ballet e poi perfezionatosi in numerosi centri di formazione contemporanea internazionali, che ha portato i danzatori a elevare le varie individualità verso un organismo collettivo potente ad alta concentrazione di ritmo, pause, transizioni e sospensioni.
8 e 10 novembre residenza di Pablo Tapia Leyton. Heroes, a cura di Pablo Tapia Leyton – giovane coreografo laureato in danza presso l’Università Accademia Humanismo Cristiano di Santiago del Cile con una formazione in danza contemporanea e composizione coreografica – è un pezzo ispirato al concetto di Commedia dantesca che intende moltiplicare le prospettive comunemente intese quando si parla di eroi: far diventare eroe un giovane performer è possibile? Sabato 11 novembre ore 17.00 prova aperte di Heroes e incontro con l’autore.

12 novembre ore 17.00 | Giselle - Prova aperta
Prova aperta di Giselle, prima della partenza della compagnia per Varsavia e Gorizia e in previsione della tourn‚e in Olanda e Belgio nell’autunno 2018. Giselle è una creazione del 2016 affidata a due coreografi di fama internazionale, l’israeliano Itamar Serussi Sahar e l’austriaco Chris Haring | Liquid Loft, impegnati rispettivamente nel I e nel II atto.

18-19 dicembre ore 9.00 | Workshop intensivo a cura di Roberto Casarotto (Direttore artistico Balletto di Roma)
Workshop sull’articolazione della risposta critica e feedback alla danza contemporanea. Lezioni a cura di Giovanna Garzotto e Michela Negro, insegnanti di Dance Well, che insieme con Roberto Casarotto proporranno una presentazione teorica e pratica sulla danza per persone col Parkinson. Casarotto ha ideato e curato l’avvio del progetto Dance Well with Parkinson a Bassano del Grappa formando professionalmente insegnanti oggi abili a condurre classi per persone affette dal morbo di Parkinson. La presentazione prevede delle sessioni pratiche della durata di 80 minuti circa e delle sessioni teoriche in cui verranno illustrati gli approcci e le modalità di lavoro. L’iniziativa investiga come la pratica della danza contemporanea possa avere un impatto sulla vita delle persone che vivono con il morbo di Parkinson, sui loro familiari, sulle comunità di riferimento ma anche sulla pratica artistica di danzatori, operatori culturali e personale medico/scientifico.


Contatti:

Infoline: 06 9032762
Sito Web: www.ballettodiroma.com

Prezzi biglietti:

Posto Prezzo


Ti potrebbe anche interessare:

IL BOLSHOI LIVE AL CINEMA LA STAGIONE 2017-2018

Vai
Inside Out Contemporary Dance

Vai
Presentata la 34 ° STAGIONE DI DANZA del BALLETTO TEATRO DI TORINO

Vai
CIVITANOVA DANZA - Programma XXI edizione

Vai